menu
Sci Alpino

Paci d'argento e Odorizzi di bronzo in Paganella

Lavinia Paci (Foto Hollywood)
Lavinia Paci (Foto Hollywood)

E’ la giornata dei volti nuovi ai campionati italiani children di sci alpino in corso di svolgimento sulle piste della Skiarea Paganella, con oltre 400 sciatori coinvolti di 14 comitati Fisi d’Italia. A parte la napoletana di San Sebastiano al Vesuvio Giada D’Antonio che si è messa al collo la medaglia d’oro anche nel superG allievi, nelle altre tre sfide di giornata sono saliti sul gradino più alto del podio giovani sciatori che si erano messi in evidenza nelle precedenti gare, ma senza trovare l’acuto. Si sono dunque laureati campioni italiani di slalom ragazzi l’altoatesina dello Sci club Tre Cime Dolomiti Amy Happacher, figlia d’arte e il veneto Tommaso Zanardi dello Sci club 18, mentre nel superG under 16 il successo ha arriso a Luca Maria Fiorentino dello sci club Bormio.
E per i colori trentini è giunta una doppia medaglia: d'argento grazie a Lavinia Paci dello Sporting Campiglio nel superG under 16 e di bronzo per il clesiano dell'Anaune Francesco Odorizzi nello slalom under 14.

Francesco Odorizzi (Foto Hollywood)
Francesco Odorizzi (Foto Hollywood)

Giada D’Antonio dello sci club Vesuvio ha dunque sbaragliato la concorrenza anche nel superG under 16 sulla pista Panoramica 3Tre, con partenza abbassata. Un risultato che vale molto se consideriamo che per lei è la prima gara veloce della stagione e che è al primo anno di categoria. Chi invece è un po’ affranta è la campigliana Lavinia Paci, autrice di una prova tutta all’attacco nonostante la sua esile figura, che le ha consentito di mettersi al collo la medaglia d’argento, con un ritardo di soli 8 centesimi dalla vincitrice, un’inezia. Altro podio poi per Carlotta Pedrolini dello Skiing Asd, a 31 centesimi dalla vincitrice. Quarto posto per l’altra portacolori dello Sporting Campiglio Veronica Stefani, che ha accusato un ritardo di 46 centesimi dalla vincitrice. Seguono in classifica l’altoatesina Anna Trocker del Seiser Alm, Alessandra Tabata Polotti dello sci club Bormio, Serena Arrigoni del Domobianca e Ingrid Riz dello Ski Team Fassa.

Il talent scout Massimo "Momi" Menapace con Riccardo Vender e Francesco Odorizzi
Il talent scout Massimo "Momi" Menapace con Riccardo Vender e Francesco Odorizzi

Otto centesimi anche il divario fra il primo e il secondo classificato del superG maschile, dominato da Luca Maria Fiorentino dello sci club Bormio, davanti appunto al torinese Ettore Arturo Bussei Canone. Terza posizione, con un gap di 32 centesimi poi per l’altro piemontese, portacolori dell’Equipe Limone, Francesco Sadowski. Brucia molto poi il quarto posto del veneto Piero Molin del Trichiana, visto che la medaglia gli è sfuggita solo per 1 centesimo. Seguono in classifica in quinta posizione il laziale Andrea Piccone dello Sci club MM Crew e Gioele Cioccarelli del lombardo GB Ski Club. Primo fra i trentini Mattia Preti dello Ski team Paganella 20°, proprio davanti al compagno di squadra Kevin De Concini.
Nello slalom under 14 maschile, caratterizzato da molte uscite e inforcate nella seconda manche, il più preciso è stato Tommaso Zanardi dello Sci club 18, capace seppure per soli 4 centesimi di precedere il lombardo Andrea Villaraggia del Revolution Ski Race, mentre sul terzo gradino del podio è salito il clesiano Francesco Odorizzi dello Sci club Anaune, regalando la seconda soddisfazione al sodalizio allenato da Massimo Menapace, capace di recuperare dal 18esimo posto della prima manche al bronzo di giornata. Quarto Pascal Kostner del Gardena, seguito da Giovanni Rossiello del Sai Napoli e da Federico Goggi del Borgata Sestriere.
Successo della figlia d’arte (papà Alex ex azzurro) Amy Happpacher invece nella under 14 femminile, seconda a metà gara, capace di infliggere 74 centesimi a Benedetta Ranieri dello Sci club Limone e bronzo per l’italo-svizzera-brasiliana Carlotta Pignaton Fagnani. Appena fuori dal podio la bergamasca del Radici Group Eva Balduzzi, quindi quinta la campigliana dello Sporting Bianca Manenti e sesta Maya Morsa dello Ski Valtournenche.
Domani giornata conclusiva dei Campionati Italiani children della Paganella on la disputa dello slalom speciale allievi, con partenza alle 8 sulla pista Olimpia 3 e lo skicross ragazzi sulla pista S’Antonio. Quindi verrà ufficializzato il medagliere e le classifiche per Comitati.

Le classifiche

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 1,032 sec.