menu
Sci Alpino

Cinque medaglie con Vender, Odorizzi e Leonardi in Paganella

Riccardo Vender, Massimo Menapace e Francesco Odorizzi
Riccardo Vender, Massimo Menapace e Francesco Odorizzi

La cinque giorni tricolore children della Paganella si è conclusa con l’assegnazione delle ultime 8 medaglie d’oro, ovvero quelle dello slalom allievi, dello skicross ragazzi e della combinata, ovvero la graduatoria per somma di tempi nelle prove di slalom, gigante e superG. E, dulcis in fundo, anche alla celebrazione del Comitato Fisi migliore.
Un evento che lo Ski team Paganella, presieduto da Mirco Pittigher e coordinato dal responsabile Mattia Facchinelli, ha messo in cantiere in poche settimane assieme al consorzio Paganella Ski, riscuotendo consensi da parte di atleti e tecnici. Ultima giornata caratterizzata da un incidente ad un allenatore dello Sci club Vesuvio, peraltro centrato in slalom proprio dalla sua atleta Giada D’Antonio.
Risultati alla mano, nella gara più attesa della giornata, lo slalom speciale allievi sulla pista Olimpia 3, sono saliti alla ribalta due atleti attesi, in virtù del loro bagaglio di risultati, ma che finora non erano riusciti ad esprimersi sui loro standard, ovvero la gardenese Arianna Putzer e il lecchese Giulio Paolo Cazzaniga. Nel dettaglio il portacolori dello Sci club Valchisone ha avuto la meglio per 5 centesimi sull’emiliano Leone Degli Esposti Mazzoni, con Tommaso Vistali del Brixia Sci terzo. In chiave trentina il migliore è risultato Thomas Liberatore dello Ski Team Fassa, tredicesimo.

Azzurra Ines Leonardi (foto Hollywwood)
Azzurra Ines Leonardi (foto Hollywwood)

Importante invece il distacco che Arianna Putzer ha inflitto alla rivale, sempre dell’Alto Adige, Victoria Klotz, oltre un secondo e mezzo. Il terzo gradino del podio invece è Trentino ed è giunto grazie ad Azzurra Ines Leonardi, giunta ad un solo centesimo dall’argento. Ed anche per lei è stata una giornata di riscatto. In chiave trentina ottima anche la prestazione di Noemi Oettl dello Ski Team Polisportiva Alpe cimbra, sesta assoluta.
Ha avuto un momento di gloria anche lo skicross, all’esordio assoluto come disciplina sulla Paganella. Al termine delle finali sulla pista Sant’Antonio hanno avuto la meglio nella categoria under 14 la solita Ludovica Vottero dello Sci club Borgata Sestriere e il trentino Riccardo Vender, già oro in superG, e capace di precedere il compagno di squadra Francesco Odorizzi, con il piemontese Giovanni Ceccarelli sul terzo gradino del podio.
Al femminile argento per Benedetta Rosa Ranieri dello Sci club Limone e bronzo per Carmen Gschliesser del Wipptal.
Al termine della settimana di gare è stata calcolata anche la classifica della combinata a tempi, che ha visto assegnare le tre medaglie per categoria. Fra gli allievi oro per Arianna Putzer, argento per Victoria Klotz e bronzo per Azzurra Ines Leonardi, quindi fra i pari età primo Andra Piccone, secondo Ettore Bussei Canone e terzo Francesco Sadowski.
Passando alla categoria ragazze oro per Amy Happacher, argento per Benedetta Ranieri, bronzo per Eva Balduzzi, quindi in campo maschile prio è risultato Tommaso Zanardi, secondo Andrea Villaraggia e terzo Francesco Odorizzi.

Le classifiche

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,828 sec.