menu
Sci Alpino

Beatrice Sola quinta ai tricolori junior di Pampeago

Beatrice Sola in azione (Foto Elvis Piazzi)
Beatrice Sola in azione (Foto Elvis Piazzi)

Nessun sussulto trentino nel primo dei due appuntamenti con i campionati italiani giovani di sci alpino femminile, in programma sulla pista Agnello all’Alpe di Pampeago. Gara organizzata dall’Us Cornacci di Tesero e valida anche come prova del Gran Premio Italia Dicoflor per le categorie giovani e aspiranti.
Il successo è andato alla romana Francesca Carolli con il tempo totale di 1’50”81, grazie al quale ha preceduto di 62 centesimi la veneta Ambra Pomarè, autrice di una bella rimonta dalla nona posizione della manche, quindi a completare il podio ci ha pensato Margherita Cecere a 1”03.
Per il secondo giorno consecutivo seconda manche non entusiasmante per la trentina di Sardagna Beatrice Sola. Terza giovedì agli assoluti della Val Senales e terza anche a Pampeago, la portacolori delle Fiamme Oro, perde due posizioni chiudendo quinta, anticipata anche da Beatrice Rosca. Dietro di lei invece Cecilia Pizzinato, Giulia Valleriani, Carlotta De Leonardis, Maria Sole Antonini e Chayenne Kostner.
La graduatoria di giornata relativa al Gran Premio Italia giovani (riservato ad atleti non facenti parte di squadra nazionali nate dal 2003 al 2007) vede il successo di Cecere davanti a Rosca e Pizzinato, fra le aspiranti (nate nel 2006 e 2007) si è imposta Leonie Girtler (19sima al traguardo) davanti ad Elisa Graziano (21esima) ed Emma Bastita (30sima).
In chiave trentina da segnalare poi il 21° posto di Francesca Semprebon del Falconeri Ski team, il 24° di Matilde Vianello del Città di Rovereto e il 34° della compagna di squadra Chiara Roat, al primo anno da aspirante.
Sabato 6 aprile è in programma la disputa dello slalom sulla stessa pista.

La classifica

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,984 sec.