menu
Sci Alpinismo

Nuovo percorso per la Lagorai Cima d'Asta

Un passaggio sul Canalone dei Bassanesi
Un passaggio sul Canalone dei Bassanesi

Le nevicate degli ultimi giorni hanno imbiancato il percorso della Lagorai Cima d’Asta, la storica gara a coppie di sci alpinismo che domenica 12 marzo festeggerà il trentesimo anniversario, celebrato nel giorno della vigilia con un inedito cortometraggio, con tutti i vincitori delle edizioni fin qui disputate invitati a partecipare all’evento.
Grazie alle precipitazioni il Comitato organizzatore dello Ski team Lagorai Tesino, in particolar modo il direttore di percorso, la guida alpina Peter Moser assieme al direttore di gara Andrea Tomaselli, hanno definito il nuovo tracciato di gara, che avrà uno sviluppo di 20 km e un dislivello di 2100 metri.
Partenza e arrivo sono stati fissati in località Malga Tolvà, dove i concorrenti arriveranno dopo un trasferimento di 15 minuti a piedi. Il tracciato inizierà subito a salire in val Passetto verso Cima Banca, per poi scendere al rifugio Brentari. E’ previsto un cambio pelli e poi di nuovo salita con le spettacolari inversioni del Canalone dei Bassanesi che porteranno in cresta alla Cima d’Asta, a quota 2847 metri. Dal punto più alto della competizione gli atleti poi scenderanno sul versante nord fino agli orti di Val Regana, per poi salire ancora verso la Sforzeleta, scendere attraverso la bocchetta del Canalon, per poi affrontare l’ultima salita alla Bocchetta dei Sassi. Quindi la discesa verso il traguardo di Malga Tolvà.
La trentesima Lagorai Cima d’Asta Extreme quest'anno è affiliata al circuito de La Grande Course e cadrà a distanza di pochi giorni dal termine dei campionati del mondo di sci alpinismo di Boi Taull, in Spagna. Alcuni dei protagonisti della rassegna iridata potrebbero presentarsi ai nastri di partenza della Lagorai Cima d’Asta, che è in concomitanza con la Pierra Menta, uno degli eventi clou dello skialp.
Negli immediati giorni di vigilia si conosceranno i nomi dei big presenti al via. Intanto la segreteria dell’evento ha già registrato l’iscrizione di 130 atleti, per un totale di 65 coppie. Novità anche per quanto riguarda le iscrizioni, che si possono effettuare attraverso il portale della Fisi e sul sito dell’evento www.cimadastaskialp.com, al costo di 150 euro a coppia fino alle 12 di sabato 11 marzo.
Nel costo di iscrizione è compreso un gadget tecnico marchiato Montura del valore di circa 100 euro, il servizio di sicurezza e assistenza tecnica lungo il percorso, il cronometraggio elettronico, il ristoro all’arrivo e il pranzo post gara. Il montepremi sarà in denaro e materiale tecnico.
Come anticipato, il programma dalla Lagorai Cima d’Asta 2023 verrà aperto sabato 11 marzo dalla cerimonia d’inaugurazione, prevista per le 17,30, con la proiezione di un cortometraggio che racconta e ripercorre i trent’anni di storia dell'evento. Seguirà, alle 18,30, il briefing tecnico allo Ski Village allestito nella palestra di Pieve Tesino, dove troverà posto anche l’ufficio gara. La competizione, invece, scatterà alle 7 di domenica 12 marzo.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,906 sec.