menu
Sci Fondo

Ventura e Ganz i migliori azzurri al Tour de Ski

Paolo Venture sulla salita del Cermis (foto Newspower)
Paolo Venture sulla salita del Cermis (foto Newspower)

Francesi a loro agio nella salita del Cermis che chiude il Tour de Ski. La vittoria ti tappa va a Jules Lapierre, in recupero dalla 20esima posizione, capace di chiudere con il tempo di 33’00”7, precedendo il tedesco Friedrich Moch per 2”4 e l’altro francese Hugo Lapalus per 16”0.
Bella gara per gli azzurri, con il teserano del Centro Sportivo Esercito Paolo Ventura, 16/o con 1’36”3 di ritardo, e il fiemmese di Panchià Simone Daprà, 18/o con 1’42”5 di svantaggio. Positiva anche la prestazione del primierotto Giandomenico Salvadori che chiude al 30/o posto, mentre è 34/o il bellunese Elia Barp.
Con il quinto posto in cima al Cermis, il norvegese Harald Oestberg Amundsen vince il Tour de Ski 2024, con il tempo di 3h41’21”9, precedendo il rimontante tedesco Fridrich Moch, staccato di 1’19”2, e il francese Hugo Lapalus a 1’32”8.
Il primo degli italiani nella classifica generale è risultato Paolo Ventura, che si è piazzato al 29esimo posto, mentre Giandomenico Salvadori è 33esimo, Elia Barp 34esimo e Simone Daprà 37esimo.

Al femminile la statunitense Sophia Laukli ha colto la prima vittoria della carriera in Coppa del Mondo nella Final Climb della Val di Fiemme. La ventritreenne nordamericana che lontano dall’inverno è una delle principali protagoniste del trail running mondiale, ha raggiunto per prima il traguardo ai 1300 metri di quota del Doss dei Laresi vincendo con il tempo di 38'16"5 ed un margine di 17"1 nei confronti della norvegese Heidi Weng; terzo posto in rimonta per la francese Delphine Claudel (+37"7), seguita a sua volta dalla finlandese Kerttu Niskanen e dalla lettone Patricija Eiduka.
Sesto posto per l’altra statunitense Jessie Diggins che mantiene così il primo posto nella classifica generale del Tour de Ski: per lei si tratta della seconda vittoria dopo quella nell’edizione del 2021. Nella classifica finale Diggins precede di 31"6 la stessa Weng (settimo podio per lei, con due vittorie) e di 39"7 Niskanen.
La fassana Caterina Ganz è stata l’unica azzurra ad affrontare la tappa conclusiva del Tour de Ski: per lei buon 18esimo posto al traguardo con 2'21"7 di ritardo da Laukli mentre in classifica generale la trentina ha chiuso al 22esimo posto.

Le classifiche della Final Climb

La classifica finale del Tour de Ski 2024

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,906 sec.